Linux Kernel Map

Da oggi è possibile esplorare l’intricata rete di componenti del kernel del popolare sistema operativo Open Source grazie alla Linux Kernel Map, un’applicazione web che consente di visualizzare graficamente layer, funzionalità, moduli, funzioni e chiamate, il tutto referenziato e collegato al relativo codice sorgente.

L’autore, Costantine Shulyupin, ha dichiarato che la sua mappa è stata realizzata al fine di facilitare la comprensione del funzionamento del kernel di Linux, dando la possibilità di seguirne comodamente il flusso di lavoro.

Ad esempio, è possibile tracciare il percorso seguito da un pacchetto di rete a partire dal driver di periferica fino alla chiamata del socket. Questa rappresentazione grafica può tornare molto utile anche a chi ha già una conoscenza di base del kernel ed ha la necessità di un colpo d’occhio che consenta una ricerca rapida, non legata alla consultazione di complessi schemi in formato testuale.

La Linux Kernel Map è ospitata sul sito Makelinux.net, che fornisce altri preziosi contenuti informativi, tra i quali spicca un’esaustiva raccolta di risorse on-line relative a Linux ed al suo immenso ecosistema. Al fine di finanziare il progetto Shulyupin fornisce la possibilità ai visitatori di ordinare una stampa della mappa in formato poster.